Archivio per luglio, 2012

Portogallo o Grecia….

Posted in Nadia e Flavio with tags , , , on luglio 26, 2012 by nadiaflavio

Quest’anno siamo andati in Portogallo.

Veramente io mi ero messo in testa di andare in Grecia.

La Nadia , al contrario, voleva vedere Lisbona e cosi’ democraticamente ,direi, abbiamo deciso di coinvolgere i figli nella scelta.
Mio figlio Mirko si e’ subito Ponziopilatamente tirato indietro dicendo “A me basta prendere l’aereo che non l’ho mai preso e possiamo andare anche in Burundi”
Cosi’ visto che il suo voto era
praticamente nullo..e poi diciamocelo chiaro uno che vuole andare in Burundi non dovrebbe nemmeno votare……non rimaneva altro che quello di mia figlia , peraltro decisivo.
Cosi’, visto che non si poteva aspettare troppo x la prenotazione del Low cost, ho  iniziato a corteggiarla subdolamente nella speranza che il suo parere andasse nella mia direzione.
Non mi restava che la giornata di sabato in quanto alla sera avremmo prenotato tutto via internet.
Pensai subito che la tattica migliore fosse quella del non dare troppo peso alla cosa e trovando mia figlia Noemi in bagno intenta a pittarsi le unghie approcciai un..

“Che bella dev’essere la Grecia…le casette bianche, il cielo blu, il mare azzurro, lo yogurt….”
“Lo yogurt?”
“Si ,non sai che lo yogurt greco e’ famoso, famosissimo…”
“Ma a me non piace lo yogurt papa’,anzi mi fa schifo….”
“A non lo sap..”
“Chi c’e’ in bagno…aprite..devo fare una cosa un po urgente…
“Un attimo Mirko,ora usciamo…
“Ok, lasciamo perdere lo yogurt ma tutto il resto merita davvero…”
“E tu come fai a saperlo?”
“L ho letto….”
“Allora aprite o no…
MI SCAPPA….”
“Un attimo amore ora papa’ ti apre…senti Noemi visto che per te non fa differenza potresti scegliere..ehm si insomma potresti avvicinarti di piu’ al mio tipo di vacanz….”
“Cosa stai cercando di dirmi papa’?”
“Niente..e’ solo che se… .si insomma visto che questa sera dobbiamo scegliere..e per te non…”
“Allora devo buttare giu’ la porta?!!!”
“E un attimo, per la miseria…e’ una questione importante….Valla a fare in Burundi azz…..senti facciamo entrare tuo fratello se no quello per ripicca vota PORTOG…..”
“Come?”
“Niente..niente….qui ci sono venti euro..comprati qualcosa di carino …..”
“Hai qualche problema all’occhio papa’?”
“No, perche’?’
“Continui a chiuderlo ininterrottamente…perche’ lo strizzi?”
“Ma..non so…avro’ un po di congiuntivite…..”
“Comunque grazie per i venti euro…ne terro’ conto..”
Quel ne terro’ conto mi aveva fatto passare la giornata tranquillo, tranquillissimo, anche perche’ mia moglie quel pomeriggio avrebbe lavorato fino a tardi e mia figlia era rimasta con me ed il nonvotante Burundiano…quindi al riparo da ogni possibile tentativo di corruzione….
Sera di Sabato ore 21.00.
“Allora il sito e’ aperto..incominciamo..tu Nadia hai votato Grecia….giusto?..”
“Spiritoso…”
“Ah no scusa…allora un punto per il  Portogallo,  io Grecia tutta la vita…tu Mirko?”
“Aereo..voglio l’aereo…”
” Ma cosa c’entra…e’ ovvio…ma che te lo dico a fare, lasciamo perdere…manchi tu Noemi..eh?.eh?”
“Papa’ ma fatti vedere quell’occhio, e’ tutto il giorno che lo strizzi ritmicamente, sembra la freccia del motorino….comunque io scelgo Lisbona….a proposito mamy,  posso portare il vestito che mi hai comprato ieri,vero?”
“Ma certo cara…..”
“E….e i ven….i venti euro?…”
“Ah si grazie pa…ho visto giusto una borsa che si abbina al vestitino.. che e’ un amore…”
“Voglio andare con te in Burundi,Mirko!!!””
“Bravo papa’….guarda, guarda se c’e’ il volo!!!!!!”

per la cronaca, il Portogallo e’ bellissimo ma lo dico piano perche’ odio dar ragione a mia moglie!!!!

by Flavio

Continua a leggere

C e’ nessuno?

Posted in Nadia e Flavio on luglio 1, 2012 by nadiaflavio

Lo so, non c’e’ bisogno di ricordarmi che manco dal blog da un po’.

Diciamo che mi sono preso una pausa di riflessione.
Me ne sono stato con le chiappe beatamente posate sulla sponda del fiume ad osservare le acque vorticose scorrermi davanti agli occhi o se preferite in riva al mare, seduto sulla sabbia a guardare le onde infrangersi ritmicamente contro gli scogli.
Quante cose sono successe nel nostro paese nel frattempo:
Ricordo di aver smesso di scrivere stanco e sfiduciato, nonostante il mio proverbiale ottimismo , da un mondo che non mi dava nessuna speranza per il futuro.
Ricordo di aver lasciato  un paese dove i politici rubavano e promettevano la luna, la disoccupazione cresceva, gli stipendi erano fermi, la benzina aumentava,  i delitti rimanevano impuniti, Vespa ci proponeva i plastici, il calcio era corrotto, le tasse ci opprimevano, sui giornali c’era sempre Belen, le canzoni di Sanremo facevano cagare, le trasmissioni della de Filippi pure  e come se non bastasse anche il mio piu’ caro amico Gino aveva tradito la mia fiducia segnandomi profondamente l’animo.
E cosi’ ,parlando con Nadia, mi sono detto basta…riprendero’ a condividere i miei pensieri sul blog quando le cose saranno veramente cambiate!!

Ed ora finalmente posso dire che qualcosa e’ cambiato  ….ho scoperto che le mie visioni erano errate, tutto mi sembrava eccessivo ma mi sbagliavo, eccome se mi sbagliavo………

rispetto ad allora la situazione si e’ ribaltata e mi sono convinto che non e’ piu’ come pensavo:

Gino in quella storia non c’entrava un cazzo!!!!!”

                                                                                                                                                                       FLAVIO