AUGURI PADRI…..NE AVETE BISOGNO!!!!

Oggi e’ la mia festa, o meglio, oggi e’ anche la mia festa.
Da quando un pomeriggio, (o era di notte? Vabbe’ l’importante che ero io!!!) da quando un pomeriggio di circa dodici anni fa, concepen…concepind…portando a concepimen….insomma cosando con mia moglie sono entrato nella  numerosissima schiera dei padri!
Auguri quindi a tutti i papa’ del mondo, me compreso!!
Certo, che fare il padre e’ un mestiere assai difficile.
Per chi non lo fosse ancora vorrei dire:
non fatevi ingannare da quell’inizio di sette minuti, preliminari compresi, che vi danno il diritto di entrare nel club dei neo-papa’, perche’ non sara’ sempre cosi’ veloce e semplice, ma soprattutto nulla e sottolineo nulla, sara’ piu’ come prima!!!
Oddio, in principio sara’ tutto rosa e fiori; camminerete su una nuvola a due metri da terra insieme alla vostra dolce meta’ , che nel frattempo sara’ diventata la vostra tre quarti.
Tutto sara’ condito da dolci frasi, da gesti di tenerezza, di bisbigliamenti, di carezze:
“Oh, metti la manina, lo senti ? Incomincia a dare i primi calcetti..che bello….come lo chiamiamo?”
“Mah, se riesce ad uscire da dove sono entrato io, perche’ non lo chiamiamo Houdini?”
Poi, inprovvisamente, la vostra ex meta’ oltre che a lievitare a vista d’occhio neanche l’aveste fecondata col Bertolli , mutera’ geneticamente in un crescendo Rossiniano:
Passerete sette dei nove mesi che vi separano all’evento a sgrannocchiare biscotti alla cannella davanti a camerette dell’Ikea, negozi di abbigliamento pre-maman, centri per l’infanzia, provare ad aprire e chiudere passeggini progettati da qualche ingeniere squilibrato, a chiedere  a  future mamme ,grasse come balene, nella sala di attesa della ginecologa:
” Ma tu di quanto sei? “
“Due mesi…..”
E avere la faccia come il deretano di rispondere:
“Ma davvero, non si direbbe proprio!!!”
Il culmine lo toccherete nel momento che vostra moglie vi svegliera’, rigorosamente in piena notte, allargandovi le palpebre con le dita ed urlandovi da due centimetri ,come fece Mose’ al suo popolo in fuga dall’Egitto:
“Ho rotto le acqueeeeeeeee!!!!!!!”
E voi bisbiglierete ancora assonnati..
“Chiama l’idraulico!”
Da li’ in avanti, futuri padri, preparatevi, perche’ sara’ un insulto unico….riceverete epiteti che non osereste dire  neanche al vostro peggior nemico, ma soprattutto cattiverie che quell’arpia rigonfia che avete davanti, vi ha tenuto nascosto fino ad allora..sputtanandovi davanti ad ostetrica e dottore di sala….
“Respira amore…..”
“Vaffanculo…….vaffanculooooo…..ufff ufff…..Vorrei che ci fossi tu qui al mio posto…tu che l’altra volta per un principio di emorroidi la facevi cosi’ lungaaaa…puff puff…
“Ma amore…”
“Ma quale amoreeeee……..uff ufff …..stai zittoooo..”
“Va bene, vuoi che…..”
“stai zittooooooooooooooooooooooo….puff puff…”
Cazzo, ma non era meglio una volta quando si stava nel corridoio a fumarsi un bel pacchetto di Marlboro in santa pace?
No, ora devi partecipare e collaborare.
C’e’ anche chi filma…Ma cosa riprendi in quel momento? E poi che fai? Inviti tutti gli amici a casa per far vedere il filmato di  tua moglie a gambe larghe e magari, mentre sei li’ che ti mangi un gelato , commenti:
“Guardate, attenti eh? Ora si allarga di brutto…….”
Poi…finalmente la nascita.
Esci dalla sala gasato come un mandrillo in amore, asciugandoti la fronte davanti ai parenti che si complimentano con te come se avessi dovuto scalare il monte Everest con un filo interdentale, e tu, che compiacente, bastardamente compiacente, stringi centinaia di mani sudate, ringraziando tutti, pure gli sconosciuti.
Poi…..l’infermiera, improvvisamente, ti chiama :” Venga deve fare il bagnetto.”
“No grazie, mi sono rinfrescato poco fa……”
“Ma non lei..deve fare il bagnetto a suo figlio!”
“Ah, scusi..sa lo stress…..”
Entri in una saletta dove ci sono salviettine profumate, cremine, asciugamanini colorati e lo/la vedi davanti a te…quell’esserino indifeso, ancora un po’ gonfietto e rosso in viso (Il rossore e’ normale, non preoccupatevi. Se siete Nord Europei ed il bimbo e’ nero, invece, preoccupatevi!!!) che vi strilla davanti agitando le gambette, e allora lo guardate negli occhietti ancora chiusi e pensate….”Ma questo l’ho fatto veramente io?”
Nei giorni seguenti quando lo terrete in braccio , un brivido vi scendera’ lungo la schiena, allora chiuderete gli occhi anche voi…. la vostra mente si  scordera’ di tutti i giorni passati e sara’ gia’ proiettata verso il futuro…..vi vedrete giocare e correre  con un ragazzino bello e biondo, inseguirvi liberi e felici per un prato ridendo come pazzi, sentirete la brezza scompigliarvi i capelli, percepirete forte la gioia, vibrare l’emozione di essere finalmente padre, avvertirete un forte senso di responsabilita’, un forte appagamento, un forte…fortissimo…odore di….di…..di merda?
Apritete gli occhi e vedrete che il marmocchio non piangera’ piu’ per il momento, ma vi sorridera’ con aria beffarda..mentre vostra moglie nel frattempo, tornata forse normale…vi dira’:
“Be’ amore che aspetti……vai a cambiargli il pannolino!!!!”
by Flavio.

7 Risposte to “AUGURI PADRI…..NE AVETE BISOGNO!!!!”

  1. per fortuna sono ricordi lontani, adesso mi chiede le chiavi della macchina…

  2. “Guardate, attenti eh? Ora si allarga di brutto…….”

    ahahahahah!😀

    A me non capiterà.
    Noi siamo una coppia moderna.
    Verso i 40 ci dispereremo perché il bimbo “non viene”, e giu’ cure per la fertilità …..

  3. E cosa serve se tanto nei primi 6 mesi non fanno altro che sporcarselo di nuovo non appena cambiato!??!😛

  4. Sfoglia il libro…

    Leggi l’incipit
    Consiglia a un amico

    Invia il link

    http://perronelab.it/node/356

  5. Sfoglia il libro…
    Leggi l’incipit
    Consiglia a un amico
    Invia il link

  6. Ricordo quando arrivammo a casa dall’ospedale con il primogenito.
    Eravamo soli, lui piangeva… mia moglie ed io ci siamo guardati in faccia un po’ spaesati: “e adesso?!?”

    P.S. Bertolli o Bertolini?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: