Ufo, demonio e piede di porco!

Notte.
Pausa lavoro.
Scena:
tre uomini parlano…o meglio uno parla,uno ascolta interessato,l’altro ascolta suo malgrado.
Collega 1:
Anziano pensionando leggermente cacciaballe.
Sta parlando in seguito ad un discorso iniziato non so bene come e perche’, delle sue avventure extraterrene.
Collega 2:
Giovane, un po timido, neoassunto…fifone e credulone.
Io:
Inutile che vi sto a parlare di me, dico solo che conosco molto bene il collega 1 e le sue..diciamo cosi’, colorite divagazioni.
Collega 1:
“Ragazzi voi non ci crederete ma io tanti anni fa di primo mattino, tornavo da una serata passata con gli amici.
Ero solo in autostrada, la strada buia illuminata solamente dai fari dell’auto, c’era una strana atmosfera…….
Collega 2 :
“Co..come strana?”
C1:
“Strana..l’aria era diversa.
Eravamo in pieno Agosto e tenevo i finestrini abbassati.C’era un caldo infernale.Ricordo la radio trasmetteva un pezzo degli Stones.
Ad un certo momento, uscito da una galleria noto dallo specchietto retrovisore un camionista che mi sta ripetutamente lampeggiando…..”
Io:
“Avra’ voluto sorpassarti..sarai stato in mezzo ai coglioni!”
C1:
“Ma che dici, ero a destra.Non capivo, continuava a lampeggiarmi come se  volesse dirmi qualcosa.
Poi, all’improvviso…….
C2:
“Poi? Che e’ successo?”
C1:
“L’autoradio si e’ completamente ammutolita ed una luce verde intensissima ha avvolto la mia macchina……guarda se ci penso mi viene anc..”
C2:
“Cos…cos’era?”
C1:
“Ho messo la testa fuori dal finestrino..ohi, non ci crederete ma ho visto…
Io :
“Un Ufo!”
C1 annuisce con la testa:
“Bravo, come hai fatto a capire?….”
Io:
“Puro culo…”
C1:
“E’ stato un attimo… era enorme e viaggiava sopra di me come se volesse spiarmi.
IL camionista l’aveva visto anche lui e mi stava avvisando con gli abbaglianti, poi ci ho parlato sapete..”
Io:
“Con chi, con l’ufo?”
C1:
“Col camionista.
Ci siamo fermati all’autogrill.
L’ha visto anche lui vi dico.
Questo disco volante e’ schizzato via ad una velocita’ mai vista sparendo nel cielo buio.
C2:
“Cazzo!!!! che storia..”
Io:
“Ho ancora i brividi…..che ne dite se ci prendiamo un bel caffe’ caldo?”
C1:
“Aspetta aspetta…e questa, questa lo so e’ un po dura da credere….”
Io sussurrando:
“Si perche’ quella di prima…..”
C1:
“Tornavo da militare in autostop, ero in permesso…era notte fonda….”
Io:
” Ma tu sempre di notte ti muovi..ma chi sei un vampiro?”
C2:
“Dai, lascialo raccontare..vai avanti…io ci credo….a queste cose…”
C1:
“Ad un certo punto si ferma una 850 rossa, ve la ricordate l’850?
Era fatta…non aveva il tunnel, dai pedali, era tutta in piano davanti.
Si potevano vedere le gambe, i piedi dell’autista…
Comunque, si fermo’ un signore distinto..giacca e cravatta e mi fece salire.
Iniziai a parlare, gli raccontai di me, che ero a militare a Torino e che dovevo andare a casa, che mi avrebbe potuto lasciare a Savona. Gli raccontai un po delle mie esperienze, della mia vita insomma.
Lui piu’ che altro ascoltava, ogni tanto diceva qualcosa ma la sua voce era strana..”
C2:
“Mammamia!!!”
Io:
“Mammasua!!!”
C1:
Ad un certo momento, entrando in galleria….
Io:
“Eddaie’…”
C2:
“Zitto..lascialo raccontare…”
C1:
” Ricordo la luce era molto fioca ma basto’ per illuminare i suoi piedi…Oddio, i suoi piedi, guarda mi vengono i brividi ancora adesso a distanza di quarant’anni…..”
C2:
“Che avevano i piedi…”
C1:
“Aveva due …… piedi di porco ..”
c2:
” Due palanchini ? “
C1:
” Ma no.
Due piedi di maiale col pelo,giuro……
Da quel momento non dissi piu’ una parola.
Rimasi impietrito per tutto il tempo rimanente.
Scesi con una scusa al primo autogrill…ci volle molto tempo per riprendermi..avevo viaggiato….avevo viaggiato col diavolo!”
C2:
“Porca puttana!
Ma nnn…non ti e’ venuto in mente di chiedergli qualcosa che ne so, se……”
Io:
” Se conoscesse Rovagnati o se avesse mai messo i  piedi a bagno nelle lenticchie…”
C1:
” Potete non crederci…ma a me e’ successo..ed e’ la prima volta che la racconto….”
C2:
“Incredibile…”
Io:
“Gia’, incredibile….allora questi caffe’?
C2:
Dunque, macchiati..codice 6 …tre caffe’….666″
C1:
“Come hai detto 666…ma e’ il numero del diav……..”
Io:
“Normale, io lo prendo N O R M A L E!!!!!!”
by Flavio
Annunci

6 Risposte to “Ufo, demonio e piede di porco!”

  1. Perchè non gli racconti al tuo collega che Gesù è morto di freddo anche se aveva il monopolio del legno, magari crede pure a questa! 😉

  2. a volte si dice che il diavolo ci mette lo zampino, ma col tuo amico erano due zamponi

  3. x Duhangst:
    Lascia stare…magari mi dice che aveva un nonno falegname che sentiva strani rumori nella bottega…..

    x Oscar:
    Pero mi chiedo, se era il diavolo, non poteva viaggiare in Ferrari anziche’ nella dignitosissima (x l’epoca) 850?

  4. Oibè, che sarà mai, sarà stato uno scassinatore…aveva il piede di porco! La prossima volta rispondigli che è stato fortunato: gli UFO lo hanno risparmiato perchè erano alla ricerca di forme di vita intelligenti…;)

  5. Ecco un buon motivo per cui nel corso degli ultimi 40anni è stato inventato l’etilometro 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: