Buon compleanno Roby

 
Oggi il mio fratellone compie 45 anni, naturalmente questa mattina gli ho fatto gli auguri per telefono e questa sera andrò da lui per consegnargli il regaletto ma soprattutto per parlare un pò.
Eh già, perchè io e lui non è che ci vediamo spesso, anzi, per via dei rispettivi lavori non ci vediamo quasi mai eppure andiamo molto più d’accordo ora che non da ragazzini.
Mi chiedo come ai miei genitori non sia venuto qualche coccolone in passato, perchè gliene abbiamo combinate da pischelli…specialmente lui che ora è un tenero padre di un bellissimo bimbo di due anni ma anche una serissima guardia giurata armata fino ai denti come Rambo e dedita al lavoro con un carattere piuttosto introverso, al contrario da pivello era un casinista di livello mondiale con svariate nominations all’oscar!
Così, tra una fetta di torta e un bicchiere di moscato, ci metteremo a ricordare i vecchi tempi o meglio lo spronerò a farmeli raccontare da lui che ha un umorismo nel dire le cose quando ci si mette che mi batte 10 a 1 !
E io rido, come un idiota, rido!
Mi farò raccontare di quando mio padre, dovendo andare al lavoro, aprì il garage e non trovando più l’automobile chiamò i carabinieri per denunciare il fatto.
Quando questi arrivarono, il mio babbo, preoccupato per le sorti della sua adorata auto, si mise a descrivere il maggiolone verde persiana con dovizia di particolari , quando, ad un certo istante, la vide come un puntino avvicinarsi all’orizzonte.
Al carabiniere che gli chiese “Perchè fa quella faccia scusi? Ha riconosciuto la sua auto?”
“Si, ma non credo che sia il ladro pentito che me la riporta…..temo.”
Quello che temeva era giusto..mio fratello sedici anni al volante sorridente:
“Ho fatto un giretto qui intorno…pà, dovresti farle dare un occhiata al carburatore!”
Grazie alla clemenza del maresciallo, vista la buona fede e l’espressione sul volto di mio padre, se la cavò solo con una grossa lavata di capo!
A casa diversamente, ebbe vita un pò più dura.
Oppure quella sera che suonarono al campanello e mia madre andò ad aprire.
“Chi è?”
“Sono Rossi signora, il vicino di casa”
“Buongiorno signor Rossi mi dica”
“Mio figlio è venuto a casa piangendo..”
“E allora?”
“Stavano giocando insieme a suo figlio con le pistole a pallini di gomma, le oklaoma, e suo figlio ha sparato al mio…”
“Ma davvero? E come sta il ragazzino?”
“Ora un pò meglio, l’abbiamo medicato, dice che giocavano a guardia e ladro e mio figlio, che faceva il ladro, non voleva farsi prendere e portare in prigione allora il suo piantandogli la pistola su una coscia gli avrebbe detto allora beccati questa maledetto..sparando a bruciapelo!”
“Mi scusi tanto io, quella pistola gliel’ho levata, si vede che l’ha trovata e l’ha presa di nascosto.
Grazie sig.Rossi per avermi avvisata, verrò a trovare suo figlio e con il mio me la vedo quando torna!”
Più tardi..:
“Roby, vieni un po qui, è vero che hai sparato a l figlio del sig.Rossi a bruciapelo?”
“Ma quello è un bugiardo mamma, quale bruciapelo, se ha un coscione liscio come il culetto dei neonati!”
“Lascia perdere, gli hai anche detto beccati questa maledetto!”
“Stronzo mamma, beccati questa stronzo! Lo vedi che è bugiardo?”
Potrei raccontare mille episodi, ma concluderò con questo:
Estate 1981.
Si era in vacanza ad Albenga ad un ottantina di chilometri da casa circa, io mia madre e mio padre..mio fratello era rimasto in città.
Stiamo pranzando davanti al bungalow quando lo vediamo arrivare rasato in sella ad una bicicletta da corsa..
” E quella dove l’hai recuperata?” gli chiedo
“Niente, stamattina ho beccato Filippo e gli ho chiesto se me la imprestava che facevo un giretto in cambio gli ho dato lo skateboard”
“Un giretto? E ti sei fatto 8o chilometri di Aurelia in bici sotto il sole?”
“Si, ma poi stasera gli telefono e glielo dico che gliela riporto!”
“E quel taglio alla Kojak?”
“Ho detto se ci riesco, faccio un fioretto e mi taglio i capelli a zero, così ieri sera li ho tagliati!”
“Ma come ieri sera? Se sei….”
“Sapevo già di farcela e che Filippo al mattino gira con la bici bello presto….ho pianificato tutto!”
Tanti auguri fratellone, ti voglio bene!
 
by Flavio
Advertisements

7 Risposte to “Buon compleanno Roby”

  1. dopo ieri pensavo volessi fare gli auguri a Roby Baggio….auguri a tuo fratello comunque

  2. evacontroeva Says:

    auguri al fratellone matto…
    anche io ce ne ho uno così…è la disperazione di tutta la famiglia…

  3. Auguri a tuo fratello… E’ diventato adulto…!

  4. Le prove generali del suo ruolo di guerdia le faceva già da piccolo con il vicino… 😉

  5. Prima di tutto auguri al tuo fratellone.

    Poi, quando hai un attimo di tempo, passa da me che sei stato invitato a fare un viaggio virtuale. Destinazione…

  6. Ecco, questo e’ una fetta di ricordi che mi manca parecchio, quella di un fratello o di una sorella… in realta’ il ricordo di mia sorella ce l’ho ben impresso anche se son passati 21 anni e l’ho potuta vedere solamente per 4 giorni.
    un caro saluto
    Dona

  7. Grazie a tutti da parte di mio fratello innanzitutto poi:
    X New: Grandissimo Baggio, ma basta calcio per un pò almeno qui!
    X eva: Sì, il mio sono anni che si è calmato!
    xFabio: Lui sicuramente….lui!
    x 23: Era destino solo che ora se spara fa più male!
    X Melany: Cancella subito quel Fabio o non ti parlo più!
    X Dona: Se ho capito bene posso solo dirti che mi dispiace.Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: