Attenti ai rimproveri!

 
L’ altro giorno mio figlio di cinque anni nell’ardua impresa di tenere contemporaneamente in mano un gormito, una macchinina ed un cono gelato per la legge di Murphi secondo voi cosa può aver fatto cadere?
Il cono gelato, appunto.
Pianto disperato a guardare la cialda piantata per terra sull’asfalto, conseguente crisi isterica e un discreto repertorio di parolacce che , vista l’età, non sono niente male: è ancora inesperto per gli improperi seri ma si vede che ha stoffa!
“Sei un testone, ti ho avvisato mille volte che non si possono tenere in mano tante cose, hai le taschine, usale!
Vieni dai che papà te ne compra un altro, basta che mi dici che hai capito cosa ti ho detto: quando hai le mani impegnate mettiti qualcosa in tasca, va bene?”
Mi fa un cenno di sì con il testolino mentre si asciuga i lacrimoni e singhiozzando mi dice:
“Tutto cioccolato come quello di prima!”
 
Ieri, dal supermercato, decido di non prendere il carrello per quelle quattro cose che mi servono e mi faccio aiutare da mio figlio.
Mentre sono intento a leggere due o tre offerte, con la coda dell’occhio, lo vedo avventurarsi curioso fra gli scaffali.
“Mirko, non ti allontanare, vieni qui che mi devi aiutare.”
“Arrivo papà!”
“Tieni queste due cose in mano che andiamo a pagare!”
Così dicendogli gli consegno un sapone lavapiatti ed una scatola di pelati.
Arrivo alla cassa e poso sul nastro trasportatore le cose che ho preso: cestello d’acqua, zucchero, farina e uova.
La cassiera fa passare la roba e mi guarda.
Io la guardo e chiedo :”Quant’é?”
Affacciandosi dalla postazione ed indicando mio figlio che nel frattempo canticchiava vicino ad un cartellone della Kinder mi dice:
“Scusi ma quelle due cose non sono sue?”
“Oh già che sbadato, mi scusi lei, ma me le ero dimenticate.
Mirko vieni, dai il sapone ed i pelati alla signorina, da bravo”.
 
In auto, avvio il motore, metto un cd e parto.
Sorrido al pensiero dell’equivoco e dico:
” Per un pelo non facevamo una figuraccia, sembrava che ti avessi dato quella roba per farla passare sotto alla cassa eh cucciolo?”
“Em vero!” crunch crunch “mmm, che buone……mmmm..”
Guardo lo specchietto retrovisore e lo vedo sorridere agitando una scatoletta di kinder
“E quelle dove le hai prese?”
“Al supermercato!”
“E perchè non me le hai fatte vedere?”
“Io volevo, ma poi mi hai dato da tenere quelle due cose in mano e allora le ho messe in tasca……….me lo hai detto tu di usare le taschine, ricordi?”
E che gli dico? il ragionamento non fa una piega!
 
By Flavio

13 Risposte to “Attenti ai rimproveri!”

  1. Oggi entrambi parliamo di bambini… Ma ti ci vedo, coi Gormiti in mano, anche tu…!

  2. GRANDE MIRKO!!! Un vero professionista!! Io l’unica volta che ci ho provato mi hanno beccato immediatamente. 15/16 anni circa. Avevo “involontariamente” fatto scivolare nelle mie tasche i gommini dei freni della bici (che per altro non avevo) giusto x il gusto del furtarello. 5 minuti dopo, a forza di negare, ero seminudo nel gabbiotto della sicurazza. Arrivato agli slip…ho consegnato i gommini che ho poi dovuto pagare e che ho buttato appena uscito dal supermercato. Mirko sei la mia rivincita!!

  3. Ahi ahi ! Ma che insegni a tuo figlio ?? Eh eh 😀

  4. X Fabio:
    Oramai sono esperto di quei mostrilli!

    x px:
    Pensa se lo portavo in gioielleria?

    x Seren:
    Non avevo previsto questa variante! 😦

  5. vero!!! Non fa una piega:)

  6. Beata infanzia!…Nel loro mondo tutto quadra.
    L’episodio del gelato mi annovera tra i suoi protagonisti. Ricordo ancora la tristezza di aver scelto la mano sbagliata…Tante piccole molliche che tracciano la strada alla tua crescita. 🙂

  7. Ah qui solo Barbie e Bratz e Winx voglio un gormito pure io e le macchinine telecomandate e i soldatini…..e vacci da solo a far la spesa :))))

  8. Eh sì che non fa una piega! 😆

  9. eh c’ha ragione…! Bravo Mirko

  10. se è storia vera voglio adottare tuo figlio fra qualche anno

  11. x Xeena: Vorrei andarci da solo ma le barrette mi piacciono anche a me!

    x prie: Vera vera! Pensa che figura di m…a se mi beccavano, già mi immagino i titoli dei giornali:
    Padre snaturato ladro di cioccolata coinvolge minore per suo ignobile scopo!

  12. bhè che bellino tuo figlio! Anche mia sorella lo faceva spesso..Caricava il carrello di un sacco di roba “non autorizzata” e poi al momento di pagare mia mamma trovava di tutto !!!

  13. Mi è capitato qualcosa di simile da bambina…. nel mio inconscio ne vado ancora orgogliosa… Mirko, l’ho detto già altre volte, con quella faccina da furbetto… Grande!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: