Il peto che salvò l’uomo

 
Ispirato dal mitico Oscar dal cui post apprendo e condivido la teoria sulla creazione dell’universo, voglio portare un ulteriore testimonianza alla conferma di tutto ciò che viene così brillantemente descritto.
Dio, dopo aver creato l’universo con il peto supremo, rimase sbalordito anch’egli di cotanta meraviglia, tanto che gli venne da esclamare ” Caspita, che spettacolo, queste fagiolane fanno miracoli!”
In seguito, dopo aver creato le piante, la natura, i mari , i fiumi, gli animali, gli umani, decise di dare ad una sola categoria il dominio del mondo: e dopo un ballottaggio con l’uomo scelse il cane che la spuntò al fotofinish!
Chiamò così tutti i cani a raccolta e disse loro:
“Io ho creato questa meraviglia, sta a voi saperla gestire nel migliore dei modi.
Molte cose vi sono concesse: avrete il predominio su tutte le altre razze viventi, potrete pascolare il gregge, ottenere il latte dalle mucche, il miele dalle api, la seta dai bachi, e tutto quello che vi serve dalla terra, avrete l’uso della parola, potrete addestrare l’uomo e farlo diventare un vostro amico fedele.
La razza dei Lapo potrete usarla come segugio, la razza dei ringhio-gattuso come uomo da guardia, quella dei Silvio-bassotto, gli Emiliofediani così affettuosi che come andate a destra vi leccano, quelli da riporto con pochi capelli, e poi potrete usarli per la caccia, per esempio la razza Evahenger perticolarmente adatta per prendere gli uccelli, la wannamarchi per i polli, la Roccosiffredi per le pecorine.
Potrete beneficiare di tutte quelle meraviglie che vi ho messo a disposizione senza nessuna preclusione.
L’unica cosa che vi è proibita ora e sempre sarà quella di tentare di emularmi perchè ciò che ho fatto io, a voi, non vi sarà concesso…mai!
Dunque, o cani, nessuno potrà nè ora nè mai tentare anche solo di ripetere il gesto che è valso la creazione di tutto ciò che i vostri occhi vedono, i vostri nasi annusano, le vostre orecchie odono.
Ossia la scorreggia divina!
Chi oserà venir meno al mio volere determinerà la fine della vostra condizione privilegiata:per tutti e per sempre…sarete retrocessi a compagno dell’uomo e condannati a servirlo per il resto dei vostri giorni.”
Il silenzio regnò per alcuni interminabili secondi nell’immensa folla canina che aveva udito le parole del Signore.
L’altissimo girò per un attimo le spalle all’oceano a quattro zampe per prendere il guinzaglio in pietra su cui era sancito il comandamento quando un terribile peto si alzò dalla folla.
Subito regnò il caos, tutti cominciarono a guardarsi in cagnesco per cercare il colpevole, ma il polverone alzato nei movimenti ed il panico non aiutarono di certo: la confusione era totale, il rumore assordante, poi un urlo:
“CHI HA OSATO SFIDARMIIIIIIIIIIIIIIII!”
fu il preludio al silenzio.
Passarono i giorni, i mesi, gli anni, i secoli, i millenni..ma il colpevole non fu mai trovato!
I cani furono retrocessi alla condizione attuale e l’uomo promosso come essere dotato di intelligenza (Dio non riuscì visti i tempi ristretti ad aggiustare come voleva la cosa e molti non vennero proprio bene).
Per l’uomo Dio cambiò vincolo punitivo, lasciò perdere le flautolenze e passò alle mele.
Anche qui non andò troppo bene, ma è un’altra storia.
Da allora tutti i cani quando si incontrano, per prima cosa si annusano il sedere:
non si sà mai che il colpevole dell’infame gesto venga fuori, finalmente!
 
by Flavio

13 Risposte to “Il peto che salvò l’uomo”

  1. Questo scritto spiega anche l´origine della bestemmia più usata dagli umani

  2. Non ho parole… sei grande e partendo dallo spunto di Oscar ti sei mosso proprio bene.
    un sorriso

  3. X Oscar:
    Ah ah ah, hai ragione Oscar, a tutto c’è una spiegazione!

    x melania:
    Il merito va ad Oscar ed alla sua straordinaria fantasia.
    Grazie comunque per le belle parole.

  4. ecco un bel post. complimenti. dopo una giornata come quella passata oggi, ci voleva proprio

  5. 🙂 Grande Fla …

  6. Va che sei forte e ne hai di fantasia, tra te e Oscar siete fuori di melone.
    Bellissimo post hai quasi superato il maestro😉
    Buon we a voi 4!!!!

  7. X enrico e UMI:
    Ve lo dico tipo coro da stadio:”GRAZIE RAGAZZIII!!!!”

    x xeena:
    Concordo sul fuori di melone ma il maestro no, è come il tonno:insuperabile!
    Grazie comunque e buon WE a voi!

  8. Grazie Flavio per il tuo contributo e complimenti per il blog…
    farò sapere com’è andata a finire…

  9. Porco cane e porca Eva!

  10. X La tela…:
    A rileggerci. Ciao

    x eva:
    vada per il cane, ma che fai…ti insulti da sola?

  11. bravo Flavio, sensazionale…scrivi davvero bene…potresti fare una raccolta di questi tuoi scritti e farteli pubblicare!

  12. Dobbiamo sentirci in privato e devo venire a trovarti, voglio conoscere il tuo spacciatore!?:mrgreen:

  13. […] uno recente, su uno spazzolino da denti [tagliente e bastardo q.b.]. Flavio sei nominato i tuoi post sono fortissimi ma scrivi meno che non ti sto dietro. Lei é la dolcissima Demi, perché tu arrivi […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: