Archivio per febbraio, 2008

CIAO FABRIZIO!

Posted in Nadia e Flavio with tags on febbraio 29, 2008 by nadiaflavio

morte-bianca.jpg

29/02/2008 porto di Genova, ore 1.20……………

……. E’ successo ancora!

Mostra di m…a!

Posted in Nadia e Flavio with tags on febbraio 29, 2008 by nadiaflavio


Se volete passare una giornata di merda, nel vero senso della parola, andate a Trento e precisamente al museo Tridentino di scienze naturali dove in questi giorni si tiene una mostra sulla poco nobile materia fecale.
“La mostra”, spiega il direttore del museo tenendo uno stronzo di puzzola ben stretto in mano,” ha lo scopo di trovare la giusta collocazione scientifica alla cacca.
Sinceramente, ne sentivamo il bisogno!”
Per la verità i primi giorni della mostra non hanno ottenuto grande successo, molti sono quelli che hanno disertato l’appuntamento definendolo una cagata, altri (quelli con la puzza sotto il naso) un incontro poco nobile, altri ancora hanno cercato addirittura di boicottare la mostra:” ma quelle” afferma il direttore “sono facce di merda che non vale la pena neanche ricordare.”
All’ingresso come benvenuto, in segno di amicizia, vi sarà data una cacca sulla spalla.
La mostra all’interno ha uno spazio interattivo dove al visitatore vengono fatte sentire la sostanza, la corposità della materia in questione, vengono mostrate le dimensioni…dalle piccole gagatine di cincillà al quintale dell’ippopotamo fino ad arrivare alla montagna di feci fossili dell’epoca dei dinosauri.
In questa mostra sono presenti innumerevoli cagate fatte dagli animali e dette dall’uomo nel corso dei secoli.
Vengono proposti gli odori, le diverse fragranze, le sfumature…il visitatore si troverà immerso in un mare di escrementi e potrà annusarli uno ad uno e provare ad indovinare da che culo sono usciti semplicemente al tocco di un tasto posto sul deretano raffigurato di dieci diversi animali.
Per incentivare e coinvolgere il pubblico, ai primi tre che indovineranno quanto caga un cavallo adulto in un mese (la risposta va data in kg) verrà regalata una medaglietta raffigurante un galuscietto di capriolo a simboleggiare la comunità montana promotrice dell’iniziativa insieme agli sponsor Falqui e Actimel.
In ogni settore sono stati allestiti maxi schermi dove vengono ripetutamente proiettati video (l’audio fa un po cagare) riguardanti i vari utilizzi della cacca nella società moderna e contadina come concimare e decorare i muri dei bagni pubblici.
C’è anche uno spazio per i fetish del settore feco-pornografico, la storia della puzzetta e per finire uno stand presidiato dal direttore del museo in persona o da chi ne fa le feci, tutto dedicato alle due categorie che più di ogni altre vivono nella merda da sempre:
le mosche ed i pensionati.
Naturalmente esiste uno slogan che gli organizzatori con notevole “sforzo” sono riusciti ad evacuare dai loro fantasiosi cervelli che recita:
NON FARE LO STRONZO MA VIENI A CONOSCERLO!
Vi aspettiamo numerosi.
 
by Flavio
leggi l’articolo

Cambiamenti

Posted in Nadia e Flavio with tags on febbraio 28, 2008 by nadiaflavio
 

settembre-2007-022.jpg

 
Oggi ho trascorso la giornata con mia figlia.
Intendiamoci, lo faccio sempre, ma le occasioni di andare in giro insieme soli io e lei per le vie del centro città sono rare per via degli impegni quotidiani.
L’ultima volta che eravamo stati per negozi, me la ricordo bene, lei aveva sei anni:
l’avevo portata a vedere il negozio degli scherzi , le avevo comperato la brioche con la crema di cioccolata bianca in via S.Vincenzo, un libretto figurato della Barbie, eravamo andati a pranzare dal MC DONALD divertendoci molto di fronte a patatine fritte e gelato al cioccolato con panna.
Aprofittando della chiusura delle scuole e dell’assenza della piccola iena regolarmente impegnato a smontare l’asilo pezzo a pezzo, ho deciso di trascorrere una giornata solo con Noemi.
Una volta trovato il parcheggio per lo scooter (a Genova in certe ore è un’impresa anche trovare solo che un piccolo buco per la moto) abbiamo cominciato a passeggiare per le vie del centro.
“Dove ti fa piacere andare?”
“Mi porti a vedere il negozio degli scherzi?”
“Va bene, andiamo.”
Così, nell’ordine, brioche al cioccolato, un bel libro in regalo di High school musical, pranzo al MC DONALD… come qualche anno prima.
Uscendo dal locale ci incamminiamo per la strada, mi accendo una sigaretta e mentre la osservo aggiustarsi la fascia sui capelli , mi viene da pensare che in fondo è tutto come allora, è sempre la mia bambina ed il tempo non ha cambiato nulla…..
nel frattempo due ragazzini ci passano accanto, si voltano verso di lei sorridendole, uno dei due si gira per guardarla nuovamente…lei timidamente abbassa lo sguardo poi alzando gli occhi ad incrociare i miei, con le guance rosse di un evidente imbarazzo, mi regala un sorriso…
“Sì, forse qualcosa ha cambiato.”
“Cosa Papi?”
“Niente, niente! Andiamo signorina.”
 
by Flavio

Pronto….chi rompe?

Posted in Nadia e Flavio with tags on febbraio 27, 2008 by nadiaflavio
 
L’altra sera ero al lavoro, in deposito.
Eravamo in tre: io ed i miei due colleghi a tavola, stavamo cenando e discutendo animatamente di alcune questioni interne quando il telefono ha incominciato a squillare.
DRIINNN DRIIIIINNNN
IL mio collega Max, più vicino all’apparecchio, molla la forchetta e va a rispondere:
“Pronto S………pronto, prontoo..prontooo………………ma vai a cagare!”
“Chi era?”
“E che ne so, silenzio assoluto, o meglio sentivo un rumore di stoviglie, come se qualcuno stesse lavando i piatti, ma non parlava nessuno, sarà qualcuno che ha sbagliato numero”
Riprendiamo la discussione.
Dopo neanche trenta secondi.
DRIINNN DRIINNNN
Molla di nuovo la forchetta e vai:
“Pronto, pronto….. Prontooo!
Si può sapere chi cazzo sei?
Prontoooo…e parla brutta testa di minchia!”
Niente da fare, sempre lo stesso rumore di piatti…me non c’è nessuno!
Vedrai che è qualche collega che ci vuol fare uno scherzo!”
“Vuoi dire? A quest’ora?”
DRIINNNN DRIINNNNN DRINNNNNNNN
“Lascia rispondere a me, ci provo io!
Pronto…Prontooo….. Chi è l’emerito stronzo che rompe i coglioni telefonando di continuo?
Io non so chi sei, ma so cosa sei:una gran TESTA DI CAZZOOOOO!
Niente ragazzi, sempre lo stesso rumore di piatti e stoviglie ma dell’idiota alla cornetta nessuna traccia”
DRIINNNNN DRIINNNN DRINNNNN
“Senti, hai finito di romp…….”
“Pronto? Sono Tallone….”
“Oh direttore, buonasera”
“Buonasera, è fin’ora che provo a chiamare dal telefono della cucina ma non riuscivo a parlare, penso che ci sia stato un contatto perchè sentivo delle frasi sconnesse, tipo parolacce, tra l’altro non capivo bene perchè mia moglie stava lavando i piatti….”
“Si direttore, sicuramente un contatto….qui non abbiamo ricevuto nessuna telefonata..tranne ora lei!”
 
by Flavio

Cani in affitto!

Posted in Nadia e Flavio with tags on febbraio 26, 2008 by nadiaflavio
 
Come spesso mi è capitato di commentare o di scrivere, il vero animale (inteso nel senso più dispregiativo del termine) risulta essere l’uomo!
Ne abbiamo conferma tutti i giorni con i fatti gravi che accadono e che per scelta d’impostazione del blog tralascio (ma dove sta andando il nostro mondo?), ma anche con quelle notizie che apparentemente scivolano via come novità, curiosità ma che celano al loro interno una crudeltà bestiale!
Ora, la notizia è che a New York è stata aperta un’agenzia di affitto cani.
Per l’iscrizione si deve versare la somma di 150 dollari annuali e poi con una quarantina di sporchi bigliettoni al giorno potete come in un casino, entrare in questo posto e sciegliervi in questo caso non la vostra mignotta, ma il compagno a quattro zampe per uno o più giorni o anche per poche ore in base a quanto vi serve, a quanto siete ricchi, a quanto siete stronzi!
E c’è anche, come la signora del video, che si dice entusiasta del fatto di non passeggiare più sola per il parco…..poverina era depressa la zoccola !
E agli animali chi ci pensa?
Un cane non da amore a tempo, ma incondizionato..non lo si può prendere per soddisfare le esigenze ed i problemi personali o per curare gli stati d’animo negativi di qualche momento.
Troppo comodo.
Quando si decide (perchè non è obbligatorio) di prendere un animale, bisogna dargli tutto l’amore e l’affetto possibili se no è meglio lasciar perdere.
Vogliono, a mio parere, più bene agli animali quelli che non sentendosela o non potendo decidono di non tenerne che quelli che li usano come oggetti per soddisfare le proprie esigenze.
Vorrei che la bionda affittacani del video, me la prendo con lei come esempio, rientrando in casa trovasse il marito a letto con una splendida ventenne e le dicesse:
“Cara, ho affittato questa per il week end, sai avevo bisogno di qualcosa che mi tirasse un pò sù…….vedessi come scodinzola!”
 
by Flavio
guarda il video

GIOCHINO

Posted in Nadia e Flavio with tags on febbraio 25, 2008 by nadiaflavio

Se volete provare a stupire il prossimo con un giochino matematico, questo è piuttosto datato ma funziona quasi sempre!

Pensate ad un numero dal 1 al 9.

Moltiplicatelo per 9.

Se il risultato ottenuto è a due cifre, sommatele fra di loro e togliete 5.

Al numero che viene fuori pensate alla corrispondente lettera dell’alfabeto.

Pensate ad uno stato Europeo che incomincia con quella lettera.

La terza lettera dello stato Europeo..pensate ad un colore.

La seconda lettera del colore pensate ad un animale.

Come direbbe Muciaccia…Fatto?

Ecco la risposta se non avete fatto casini, se non ci avete pensato troppo e soprattutto se non avete barato.

 risposta.doc

by Flavio

Prova di disegno e fantasia!

Posted in Nadia e Flavio with tags on febbraio 24, 2008 by nadiaflavio
La maestra di disegno decide di fare una prova con i suoi alunni per vedere fino a che punto è la loro fantasia, comincia quindi a chiamare i ragazzi alla lavagna:
Federica, vieni qui , incomincia un disegno, quello che vuoi, e descrivi cosa hai fatto.
12.jpg
Federica: ecco maestra ho fatto la linea della terra!
Maestra: Brava Federica.Molto bene.
Vieni Giovanni, aggiungi qualcosa tu ora al disegno di Federica.
Giovanni: Ho fatto una 2.jpg
scatola appoggiata sulla terra.
maestra:Bravo Giovanni.Lauretta vieni tu, prova ad immaginare qualcosa da aggiungere a quello che hanno fatto i tuoi compagni.
Lauretta: Ho disegnato la31.jpg
casa che contiene la scatola sulla terra
Maestra: Va bene.Antonellina da brava, vieni continua su questo disegno.
Antonellina:Ho disegnato41.jpg
il sole che splende sulla casa che contiene la scatola sulla terra
Maestra:Molto bene.Più fantasia ancora ragazzi dai! State andando forte.Marco, coraggio
51.jpg
Marco:Ho disegnato la neve sul tetto della casa che contiene la scatola, sulla terra e scaldata dal sole.
Maestra: Bravissimo Marco, ma più fantasia ancora dai!Pierino vieni, da te voglio il meglio….non mi deludere eh?
6.jpg
Pierino:Ho disegnato mio padre che sta raccogliendo il sapone sotto la doccia!Come fantasia le basta, maestra?
by Flavio