Un palo che cambia la vita.

 
Dal Canada e dagli Usa ecco arrivare l’ultima moda!
La Lap Dance diventa finalmente uno sport.
Donne di tutto il paese non importerà più avere le natiche di marmo, il fisico statuario e l’agilità di Demi Moore, potrete cimentarvi anche voi nella vostra palestra più vicina ad un passo da casa in quella che fino a ieri era una disciplina praticata solo nei night club da ballerine professioniste del settore.
Quindi casalinghe sovrappeso, studenti depresse, impiegate sedentarie, donne sole, mogli trascurate, lanciatevi senza pensieri in quest’avventura che potrà dare un tocco nuovo alla vostra vita.
Potrete imparare nuove forme di seduzione e numeri acrobatici ottenendo anche risultati di calo del peso!
Eh sì, perchè mentre vi dimenerete come scimmie sul banano o concorrenti di giochi senza frontiere dopo che si sono giocate il jolly, la vostra adipe si scioglierà come neve al sole formando un laghetto ai piedi dell’asta.
Il sudore vi colerà dalla fronte e dal corpo così copiosamente che scivolerete come anguille marinate dando vita ad esercizi mai visti che sfioreranno l’estremo ed i vostri uomini rimaranno sbalorditi.
Eh già cari maschietti, perchè diciamocelo francamente, chi di noi guardando almeno una volta nella vita uno spettacolino di lap dance non ha pensato solo per un nano secondo:
Come vorrei essere davanti a te, che mi fai quelle piroette lì, solo per me!
Non so ora se lo stesso pensiero è così sognante, se gli occhi brillano così luccicanti, la bavetta alla bocca così affiorante se, nel pensiero, al posto della strafiga di turno c’è la propria moglie o compagna , ma questo è un fatto secondario, l’importante è che sia dato loro modo di provarci anche per rendere meno piatte certe convivenze.
Per ravvivare i rapporti agonizzanti.
Uomini:
basta stare le domeniche davanti a sky a vedere la partita!
Potrebbe capitarvi finalmente un’avventura da brividi, immaginate:
siete lì in salotto con un rigore appena concesso alla vostra squadra del cuore, di quelli che vi possono cambiare l’umore di tutta la giornata e forse della settimana, siete contenti all’ennesima potenza, un pò perchè ve l’hanno dato al novantesimo sullo zero a zero, un pò perchè non c’era ma ve l’hanno dato ugualmente.
Siete lì, dicevo, in apnea, non respirate per non influenzare la traiettoria del pallone…..ecco sta per calciare….tiro…
….PALOOOOOOOOOO!!!!!!!
Eccomiiiiiii!
Entra la vostra signora con la pelle bianca come il latte fasciata in un body color prugna con un palo in dotazione comprato via internet che comincia a dimenarsi al ritmo di Hung up di Madonna ancheggiando come nei migliori bordelli di Las Vegas e voi ancora spalmati sulla poltrona come budini molli con l’aria incredula e pallidi ripetete “Che culo!”
“Grazie caro!”
“Ma non tu, gli avversari ! ”
Poi trovando le forze, vi alzate ed uscite dalla stanza come automi, non prima di girarvi verso la vostra metà apostrofandola:
“Ma fammi il piacere, vatti a rivestire!”
 
by Flavio
guarda il video

12 Risposte to “Un palo che cambia la vita.”

  1. Certo che in USA sono maestri ad occuparsi delle “necessità” del “popolo bue”. Ne vero?

  2. Professori Vox, professori!
    Passata la sbornia?

  3. Niente sbornia, solo allegria in baita e a nanna alle 01:25! 😉

  4. l’atletica non e’ mai stata il mio forte … nemmeno alle medie!
    CIAO CIAO
    Dona

  5. buona notte!:) Tornerò domani a leggere…ho gli occhi a polpettine

  6. Devo dire che la lap dance mi interessa assai poco. Che trovo che ci possano essere altre forme di seduzione, forse meno eclatanti, ma che assicurano risultati molto più incoraggianti. Basta un po’ di fantasia. Non credi?
    Buona giornata
    Melania

  7. ma spero che a nessuno venga mai l’idea!!! Ma suvvia !!! Le solite Americanate.. 😉

  8. Aleyakke Says:

    no, io i soldi nel perizoma non glieli metto!

    siamo genovesi mica arrapati palaioli.

    fuse agratis ancun d’asé…

  9. X Melania:
    Certo che sì cara!
    Non vorranno mica insegnarci gli yankee?
    X mavi:
    purtroppo siamo invasi dalle “americanate!”
    X Ale:
    Noi Genovesi saremmo anche capaci di far passare il bancomat tra una natica e l’altra dicendo “Tè stellin, vanni a catate quellou che ti veu!”

  10. L’idea di un palo per risollevare le coppie la vedo ardua,noi italiani sappiamo fare di meglio.
    Un caro saluto
    Roberto

  11. Bravo roberto:
    Italian do it better!

  12. evacontroeva Says:

    che qualcuno ci salvi…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: